15
Feb-2014

Il Palio di Siena: storia di una città.

Tourism in Tuscany   /  

IL PALIO DI SIENA

manifesto-palio-di-siena

Siena e il Palio, un connubio centenario.
Sbaglia chi vede il Palio di Siena come una manifestazione turistica.
E sbaglia ancora chi prova a ridurlo ad una competizione tra le contrade di Siena. Il Palio è una manifestazione storica, complessa, sintesi della vita del popolo di Siena sin dalla sua fondazione.
Una realtà con cui il Relais & Chateaux Borgo San Felice condivide il territorio. E che vogliamo raccontarvi lungo una serie di articoli dedicati al Palio di Siena. 
E allora cominciamo con un pò di storia, atmosfere e curiosità sul Palio di Siena. 

Partiamo da un dato di fatto: il Palio di Siena non è una rievocazione storica, ma una manifestazione che attraversa i secoli, modificando la propria forma fino ad arrivare a quella attuale: dal Palio di San Bonifazio nel 1200, alle sue successive evoluzioni nel corso del Medioevo e del Rinascimento.
Risalgono al 1300 i primi Palii alla Lunga: organizzati tra le famiglie nobili del territorio, con partenza dalle porte della città. Il vincitore che raggiungeva per primo la Cattedrale veniva onorato con un “palium”, drappello di stoffa preziosa che ha poi dato nome alla festa.
Ma è nel 1500 che si afferma il Palio alla tonda, che conosciamo ai giorni nostri: manifestazione a cui partecipava il popolo e che si svolgeva in Piazza del Campo alla tonda.
Nel 1633 fu pubblicato il primo regolamento, perfezionato fino a trovare la sua veste definitiva nel 1529.
Ed è del 1729 la promulgazione del Bando di Violante di Baviera, governatrice della città, con cui vennero assegnati i confini della città e fissato il limite di partecipazione a 10 contrade tra le diciassette totali, scelte a sorte.
Tutto il resto, è storia.

piazza_del_campo_piazza_di_siena

Qualche curiosità

  • Dal 1600 ad oggi, la manifestazione del Palio di Siena non si è mai interrotta…neanche per la peste!
  • I verbali della comunità senese tengono il conto delle vittorie di ogni singola contrada dal 1659. 
  • In caso di particolari ricorrenze viene organizzato il Palio straordinario: l’ultimo è coinciso con l’avvento del nuovo millennio.
  • La sede di ogni contrada è annessa alla Chiesa del suo territorio 
  • E’ possibile assistere gratis al Palio di Siena, all’interno della Piazza del Campo.
  • Mai complimentarsi per il secondo posto all’arrivo della corsa. Arrivare secondi, infatti, è una delle onte peggiori e viene chiamata “purga”.

Dicono del Paliocorsa_palio_di_siena

• Perchè a Siena c’è questa strana abitudine per cui se non vinci il Palio, lo perdi (Andrea De Gortes detto Aceto, 1980)

• Molti corrono il Palio, ma uno è quello che ‘l prende (Dante Alighieri, 1305)

•  Il Palio è il Palio. Nessuna interpretazione sociologica, storica, antropologica, potrebbe spiegarlo. Sublimazione e dannazione insieme del fato di ogni singolo senese e nella sua cittadinanza. Rogo furente della senesità, in ogni caso impareggiabile conferma di essa (Mario Luzi, poeta, 1998)

piazza_del_campo_piazza_di_siena


• Del Palio m’è rimasto un taglio nell’anima a forma di sorriso. (Tripoli Torrini, 1938)

Grida, rampogne, minacce… intrighi, tradimenti… qualche bastonata che vola e che cade, la pelle un pò ammaccata d’un fantino, due gocce di sangue magari… ma su tutto un sorriso, io pensavo il dì seguente, dopo una scena di colore come non vidi mai più bella, mentre il treno correva portandomi lontano da quelle mura che un miracolo conservava ai nostri occhi, e dove i più schietti parlatori d’italiano giocano con tanta grazia alla discordia.
(Aldo Palazzeschi, 1926)

 

 

0

 likes / 0 Comments
Share this post:

Archives

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec